IV edizione della Giornata Mondiale della Qualità

IV edizione della Giornata Mondiale della Qualità

Nuova edizione della Giornata Mondiale della Qualità. Direttori Qualità, Imprenditori, consulenti, enti di certificazione ed interessati al mondo della Qualità si sono riuniti, il 14 novembre presso Unindustria, per fare il punto sulla Qualità nel mercato Italiano e nel contesto internazionale durante il "Quality for Italy – Italy for Quality" organizzato da Blulink in occasione della Giornata Mondiale della Qualità.

Parole chiave importanti come Qualità, Competitività, Innovazione, Produttività, lean, eccellenza, modelli organizzativi, sostenibilità sono emerse durante la quarta edizione del Quality for Italy – Italy for Quality.
Contributi preziosi e spunti interessanti sono stati apportati dai 5 relatori che si sono susseguiti.

Il primo intervento, "Linguaggi della Qualità" dell’ing. Marco Malagoli, vice presidente di AICQ ER, ha posto l’attenzione sull’evoluzione del concetto di Qualità nella storia affiancandolo al concetto dell’evoluzione dell’essere umano, evidenziando il gap tra "Progresso Tecnologico" e "Progresso Organizzativo" .

L’ing. Stefano Setti di Blulink con "La Qualità in lungo e in largo: elogio dell’integrazione" ha esplorato le due dimensioni della Qualità, vista come cultura pervasiva che necessita di un approccio sistemico; la Qualità in Lungo, Processi e Sistemi che mettono in relazione i clienti con i fornitori e la Qualità in Largo, all’interno dell’azienda per gestire l’interconnessione fra processi. La Qualità, ha proseguito l’Ing. Setti, vive in uno spazio multidimensionale complesso, non cartesiano (citazione di William Blake).

L’ing. Ezio Boiani, direttore area servizi del Gruppo Galgano (gruppo che da 25 anni promuove la Campagna Nazionale Qualità e Innovazione patrocinata dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano), ha incentrato l’intervento sulla Qualità del Servizio come leva Competitiva. La Qualità vista come rapporto tra prestazioni percepite e prestazioni attese e che coinvolga sia l’intera organizzazione che il Servizio, gli elementi che compongono quest’ultimo sono raccolti e descritti dai petali del "Fiore di Lovelock".
Il marketing "classico" per migliorare la qualità del servizio deve fare spazio anche al marketing Interno e al marketing Interattivo (fra clienti e dipendenti della azienda).

Walvoil con l’intervento dell’Ing. Alberto Rocchi su "La Qualità dietro le quinte: il valore del design" introduce l’esperienza di chi quotidianamente vive a contatto con chi fa Qualità. Dopo la Qualità in lungo e in largo introdotto il concetto di Qualità in 3D (collaborazione tra competitor) e altri spunti importanti per fare rete e collaborare maggiormente.

In ultimo il dott. Davide Baroncini di Dekra con l’intervento "La “Qualità” come approccio culturale per i nuovi mercati internazionali" mostra che i cambiamenti sono senza precedenti e spingono le aziende non ancora presenti sul mercato estero a procedere partendo o ri-partendo dalla Qualità.

Si informa che questo sito utilizza cookie di terze parti al fine di inviare servizi in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Se si desidera saperne di più leggere la cookie policy qui.