Imprenditori e manager a Lezione | IRF sulla Gazzetta di Reggio

Imprenditori e manager a Lezione | IRF sulla Gazzetta di Reggio

Articolo su Italia Risk Forum sulla Gazzetta di Reggio.

Imprenditori e manager a lezione

Domani al Centro Malaguzzi si svolge l’evento annuale “Italia Risk Forum”

REGGIO EMILIA. È in programma domani dalle 9,30 alle 18 al Malaguzzi “Italia Risk Forum”, evento annuale dedicato a imprenditori, manager e professionisti che vogliono acquisire consapevolezza sul rischio per comprenderlo e coglierne le opportunità. Il tema scelto dagli organizzatori DocFinance Network e Blulink, società reggiane guidate da Mauro Tranquilli e Bernhard Konzet è “La formazione per te”. «Se la necessità di investire sulla formazione viene percepita a tutti i livelli con chiarezza, può rivelarsi una opportunità. Questo evento vedrà sei relatori di alto profilo che analizzeranno aspetti diversiÈ della formazione a 360° e più nello specifico del risk management» spiega Bernhard Konzet, ad Blulink. Durante la mattinata è programmata un’attività di formazione personale con lavori di gruppo sul tema “Il raccontare come generatore di potere”. Dalle 15 sono previsti gli interventi di Cristina Reni, project manager Food for Soul su “Gestione del cambiamento sociale attraverso la tavola”; Nadia Caraffi, c ustomer care director di Coop Alleanza 3.0 su “La cultura digitale è un rischio per le donne?”: Gianni Di Santo, manager Prima Industrie su “Enterprise risk management process in Prima Industrie”; David Bevilacqua, co-founder & Partner Yoroi di Cesena su “La

cultura del rischio in azienda come freno all’innovazione”; Sergio Zini, medico: “Il bello del rischio: costruire sulla libertà”. Il trio Euphonia proporrà la guida all’ascolto di Giovanni Paganelli: “Mezzo concerto. Decisioni rivoluzionarie tra Mozart, Schumann e Bruch”.

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l'informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'utilizzo dei cookie.