Software Valutazione Rischi Quarta®3

Blulink Soluzioni By Industries Automotive Software Valutazione Rischi Quarta®3

Software Valutazione Rischi Quarta®3

Software Quarta®3 HSE per la Gestione di Salute, Sicurezza

Individuare le misure di prevenzione e le priorità di intervento, per il controllo e la pianificazione del miglioramento della sicurezza aziendale.

Quarta 3 Software Valutazione Rischi, soluzione in ottemperanza agli obblighi di legge del D.Lgs 81/08 in materia di salute e sicurezza sugli Ambienti di Lavoro. Questo modulo fornisce uno strumento analitico di individuazione delle misure di prevenzione e delle priorità di intervento, per il controllo e la pianificazione del miglioramento della sicurezza aziendale.

Un approccio efficace al Sistema di Gestione della Sicurezza consiste nella rigorosa identificazione dei pericoli e dei relativi rischi.

Ciò consente un’appropriata valutazione dei medesimi, dettagliata per mansione e per luogo, al fine di una più mirata comprensione del rischio e di una più consapevole strategia di risposta.


Caratteristiche e Benefici

 

Il modulo permette innanzitutto di identificare i pericoli ed i soggetti esposti, individuando le mansioni interessate, e disponendo i relativi Dispositivi di Protezione Individuale (DPI).
Ad ogni fattore di rischio è associata una matrice per la stima dei rischi.
Possono essere configurati differenti tipi di impatto dei pericoli, i due principali sono:

  • pericoli per la sicurezza – infortunio
    (causato da problemi meccanici, elettrici, strutture,ecc..);
  • pericoli per la salute – malattia professionale
    (sostanze pericolose, agenti fisici, agenti chimici).

Dalla valutazione dei rischi di dettaglio, si procede alla determinazione di un indice globale e all’individuazione delle misure di prevenzione.

Il DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

La valutazione sistematica dei rischi dà origine ad un documento ricco ed articolato, suddiviso in sezioni qualitative e quantitative, che può essere associato ad un qualsiasi livello aziendale (azienda, stabilimento, reparto, macchina, ecc.), sottoposto a workflow e ciclo di vita, che permette di:

  • descrivere il centro di costo oggetto di valutazione rischi;
  • individuare le matrici di stima dei rischi (anche diverse per fattore di rischio);
  • individuare le attività e le mansioni;
  • raccogliere tutto il materiale allegato;
  • identificare gli addetti per ciascuna attività/mansione;
  • identificare i pericoli, i rischi di esposizione, l’impatto della formazione;
  • configurare le logiche di determinazione dell’indice globale di rischio;
  • consolidare i calcoli svolti nel corso dell’analisi come indici in anagrafica.

La valutazione quantitativa del rischio, come è noto, è il prodotto tra la probabilità di esposizione al rischio (probabilità che si verifichi l’evento accidentale) e la gravità delle possibili conseguenze, cioè il danno (R=P*D).

  • Anagrafiche di base (pericoli, classi, centri, categorie e fattori di rischio, dispositivi di protezione individuali);
  • Matrici di stima dei rischi (criteri di interpretazione, soglie);
  • Individuazione di un indice globale di esposizione al rischio per mansioni;
  • Calcolo dell’indice di rischio di infortunio;
  • Calcolo dell’indice di rischio di malattia;
  • Pianificazione delle attività;
  • Gestione delle misure correttive;
  • Stampa dossier, con possibilità di configurare le singole sezioni da stampare.

 

Si informa che questo sito utilizza cookie di terze parti al fine di inviare servizi in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Se si desidera saperne di più leggere la cookie policy qui.